IL FUCILE A POMPA


E' necessario chiarire subito che il fucile a pompa (mi riferisco a quello con calciatura normale, con canna lunga cm. 51 e di lunghezza totale di cm. 100) non è altro che un'arma da caccia, classificata con le nuove norme C3.
La prima che permetteva il contenimento di più di due cartucce; in quanto è a canna liscia e camera le cartucce calibro 12; la differenza tra questo fucile e un semiautomatico (costruito subito dopo per maggior comodità) è solamente data dal caricamento manuale, cioè scarrellando la maniglia per permettere l'espulsione del colpo sparato e il caricamento del successivo; il serbatoio di questo fucile ha a disposizione generalmente 6 colpi più uno in canna.

Se usato a scopo venatorio vi è un semplice riduttore costituito da una bacchetta in plastica da infilare nel serbatoio, che ne modifica la capienza a soli 2 colpi; se è stata fatta la modifica che riporto in questa pagina che riguarda il pistoncino in plastica, come riduttore basta inserire al posto della sua bacchettina una bacchetta in plastica o legno del diametro di mm. 10 lunga 32 centimetri e si ottiene lo stesso risultato.



Pistola a pompa calibro 12 a canna corta

Questi modelli con canna ridotta a 11" (28 cm.) di lunghezza e impugnatura a pistola non vengano considerati armi da caccia o sportive, ma armi comuni, pertanto fanno cumulo con le altre armi comuni già possedute (es. pistole da difesa ecc.) per le quali la detenzione è limitata in totale a 3 esemplari; questo nonostante sia a canna liscia e di calibro 12; come ad esempio quello costruito dalla Fabarm (foto a fianco).

Per sapere esattamente come sono classificate le armi della categoria B7 è utile leggere questo PDF estrapolato dal sito ufficiale del B.N.P. di Gardone Valtrompia che chiarisce queste nuove norme.



Ma torniamo al fucile a pompa normale; il suo caricamento essendo manuale è più lento del semiautomatico, ma non avendo spreco di gas per il caricamento semiautomatico sfrutta meglio la potenza della cartuccia come si trattasse di una doppietta o di un sovrapposto e soprattutto è più sicuro nell'uso perché se non si ricarica nuovamente non si rischia di avere un colpo in canna pronto al tiro; solo al suo ricaricamento avverrà l'espulsione della cartuccia esplosa ed entrerà in camera di scoppio la nuova cartuccia.
Avendo la canna con una strozzatura a 3 stelle (***) in alcuni casi è un pregio, perché permette di sparare cartucce tipo Brenneke anche non sottodimensionate senza pericoli per il tiratore e in qualche altro caso si adatta meglio per la caccia a distanza ravvicinata in quanto la rosata dei pallini è più ampia; potendo camerare anche le cartucce dissuasive che servono per allontanare animali aggressivi senza provocarne la morte.

Ha meno gittata dovuta alla canna più corta (51 cm.) e poco strozzata, ma i suoi pregi sono: facile pulizia, meno probabilità di rottura degli organi di sparo (quello che non c'è non si rompe), assenza di inceppamento, smontaggio facilitato per il controllo del percussore e delle parti mobili ecc.
Adatto nelle cave per esercitarsi alla caccia al cinghiale, o nei T.S.N. per semplice divertimento, ma altrettanto utile allavera caccia al cinghiale, perché è più maneggevole in un bosco.

Sono molte le marche di fucili a pompa: Hatsan, Akkar, Fabarm ecc. e sono tutti di buona qualità, con caratteristiche simili, facili da usare e sicuri perché a ricaricamento non automatico.
Questi fucili in Italia sono usati nella caccia o nel tiro a segno, ma sono anche molto indicati per difenderci da aggressioni perché possono camerare le dissuasive calibro 12 con pallettoni di gomma, raccomandabili perché a ridotta capacità offensiva, quanto deve bastare per dissuadere un malintenzionato che minacci l'incolumità della famiglia nell'interno dell'abitazione, ma anche se si sparasse in aria per avvertimento non si rischia una caduta pericolosa di pallottole come può succedere se si sparasse con una pistola.
Sono affidabili e tutti camerati 12x76 cioè magnum; per chi non se ne intende, praticamente possono contenere cartucce calibro 12 sia normali (lunghe 70 mm.) oppure 76 mm. magnum.
La differenza fra queste cartucce è notevole perché le 76 hanno più carica e pertanto sono più potenti, anche se sono più che sufficienti le 70 con il vantaggio che il rinculo è minore e ne permette l'uso anche a persone non troppo robuste.

Teniamo presente che il rinculo cambia a seconda del peso del piombo presente nella cartuccia; maggiore è il peso del piombo e maggiore sarà la forza cinetica per espellerlo e di conseguenza il rinculo, questo indipendentemente dalla polvere da sparo presente; ad esempio una cartuccia magnum caricata a pallettoni in gomma allo sparo avrà un rinculo insignificante, se caricata a piombo del peso totale di 24/28 grammi si avrà un rinculo moderato, se caricata con 36 o più grammi la spalla non ne godrà affatto, nonostante che questo tipo di fucile abbia la canna cilindrica.

Una raccomandazione
Quando andate ad acquistare qualsiasi arma da fuoco, che sia essa nuova o usata, controllatela bene e soprattutto provatela.
Per saperne di più come e cosa controllare nelle armi prima di acquistarle clicca QUI.



Hatsan Escort Aimguard
E' il fucile a pompa che ho scelto; ha la canna da 51 centimetri e contiene 6 cartucce nel serbatoio, più una in canna.
Perché questa scelta?
Il rapporto qualità prezzo è buono; il costo si aggira tra i 250 e i 300 euro e la qualità della meccanica è ottima.

Molti magari storceranno il naso sentendo parlare di Turchia, ma si sbagliano; la Turchia ha da sempre ottime fabbriche d'armi; basta smontare uno di questi fucili per rendersi conto che anche nella loro semplicità il materiale è ottimo e la qualità della fattura perfetta, senza sbavature, precisa negli incastri e nella meccanica, oltre alla particolare cura e fattura della canna che garantisce un lunghissimo uso senza evidenziare nessun problema, né con cartucce normali o magnum, né usando cartucce a pallettoni o cartucce a palla asciutta; è un'arma "essenziale" senza inutili raffinatezze estetiche.



Personalmente lo uso sia per il tiro al bersaglio mobile in cava, sia per il tiro al bersaglio o dinamico in poligono; è veloce nel caricamento delle cartucce e non si inceppa mai.
La cartuccia più adatta a questo scopo è la Cheddite T2 da 28 grammi a palla asciutta, moderato rinculo e precisa perché e a pallaborra (la palla è unita saldamente alla borra e così la segue nello sparo mantenendo meglio la direzione).



Una modifica facile e molto utile sui fucili Hatsan
Il pistone presente nel serbatoio, il quale ha la funzione di spingere la cartuccia durante la manovra di ricarica, è in plastica trasparente e presenta una protuberanza dalla parte che spinge la cartuccia.


Questa protuberanza nelle cartucce dissuasive o a pallettoni in piombo va ad appoggiare sulla chiusura in plastica.
Se si mettono nel serbatoio tutte le cartucce che può contenere (6) succede che quella protuberanza spingendo solamente sulla plastica di chiusura della prima cartuccia la può rompere e creare problemi di compressione nello sparo, o fuoriuscita di pallettoni.
E' anche possibile che la pressione esercitata spinga a sua volta anche i pallettoni provocando un rigonfiamento sul fianco della cartuccia, che causerà attrito tra cartuccia e serbatoio.

La modifica è semplice.
Basta togliere il pistone in plastica e costruirne uno in nylon, preciso all'originale, con le stesse misure esterne, compresa la sede per la molla.

Si parte da un tondino di nylon del diametro di 25 millimetri, però invece di fare la protuberanza, sulla parte che spingerà la cartuccia lo si fa piatto, in modo che appoggi sul bordo della cartuccia e non possa più provocare né la rottura della plastica e neanche un eventuale rigonfiamento dovuto ai pallettoni che spingono in fuori l'involucro della cartuccia.

Praticamente la protuberanza è inutile; nella fotografia qui sotto si vede che il pistone ha un buco al centro, che facilita l'assicurarsi che il fucile sia scarico semplicemente toccandolo con un dito; anche se è sempre consigliabile e più sicuro sincerarsi visivamente che l'arma abbia il serbatoio scarico.



Per il mio Hatsan ho realizzato il pistone in nylon e va benissimo; oltretutto questo materiale è molto robusto e praticamente indistruttibile, garantendo così una durata illimitata.
Si noti nel pistone in nylon la sede per la molla e il buco spia.






UN'OTTIMA CARTUCCIA PER LA DIFESA ABITATIVA

Il fucile a pompa calibro 12 è ottimo per la difenderci da aggressioni; caricato con cartucce a pallettoni di gomma è di sicuro effetto, ma non letale o gravemente lesivo se non puntato direttamente sulla faccia dell'aggressore e pertanto consente una maggior tranquillità nel suo uso; si ottiene un risultato ottimo anche se l'aggressore/aggressori è armato rendendolo superficialmente malconcio e senza danni irreparabili garantendo la buona intenzione di non ucccidere ma solo di sventare l'aggressione.
Non vi è pericolo di rimbalzo neanche se si è costretti a sparare dentro casa e non rovinano i muri.
Queste cartucce sono in vendita nelle armerie, oppure (per i cacciatori o tiratori dilettanti) se in possesso del Porto d'Armi si può acquistare la polvereda sparo.
Acquistando i pallettoni in gomma e le cartucce vuote già comprese di innesco si possono caricare in casa con un semplice orlatore tondo.

Queste cartucce sono adatte anche per le doppiette e i sovrapposti; non sono adatte per tutti i semiautomatici, specialmenti per quelli a ricarica di gas, in quanto in tutti questi fucili la troppa leggerezza dei pallettoni e la carica ridotta (un grammo scarso di polvere) della cartuccia, non produrrebbe la spinta di ritorno necessaria per la ricarica della cartuccia seguente inceppando il fucile.

Esistono poi altri tipi di cartucce dissuasive sempre in calibro 12: a granuli di gomma più leggera per difesa abitativa, a palla di gomma unica sempre per difesa abitativa, a palla allarme che contenendo polvere pirotecnica una volta sparata provoca una luce abbagliante e un colpo forte circa 120 decibel per segnalazione utili per i cacciatori che frequentano posti impervi in caso debbano segnalare la loro presenza se sono in pericolo; ci sono anche quelle a palla frangibile, adatte per tiro a segno perché non contengono piombo si frantumano e non sono inquinanti se usate in luoghi aperti.

              
         Granuli in gomma            Palla-gomma                   Palla-allarme               Palla-frangibile     


Per i dettagli tecnici visita il sito ufficiale




Nel Mirino non aderisce a campagne pubblicitarie e non ha alcun interesse a far comparire sul tuo browser banner pubblicitari e pop-up automatici; se ne vedi, sappi che non è per nostra volontà.
Blocca la pubblicità sul tuo browser
Non sai come eliminare qualsiasi pubblicità automatica dal tuo browser? Scoprilo cliccando sul lucchetto.




PAGINE UTILI IN QUESTO SITO

PRIMA DI ACQUISTARE UN'ARMA

COME SCARICARE LE ARMI
Compreso il fucile a pompa


                                                                                                      Sito aggiornato a