LE MUNIZIONI CALIBRO 22
affidabilità, convenienza e prestazioni



Il calibro 22 L.R. nonostante che da qualche patito di grossi calibri sia snobbato, è la munizione più usata al mondo e non è per niente una munizione debole o non efficace, infatti qualche tipo di queste munizioni su una carabina con canna da 60 cm. sparando con un'inclinazione di 45° a palla persa può raggiunge una distanza di 1500 metri, pertanto è un calibro che non ha nulla da invidiare ad altre munizioni, sia come precisione che come potenza, anche per il fatto del pochissimo rinculo che aiuta ad una maggior precisione di tiro.
Queste munizioni sono disponibili sia a piombo nudo, che ramate; la differenza sta solamente nel fatto che il proiettile a piombo nudo subisce più ossidazione nel tempo, mentre il proiettile ramato si conserva pù a lungo senza ossidarsi (nel caso delle 22 Magnum il proiettile è camiciato).
La ramatura è semplicemente un riporto galvanico sottilissimo che non dà alcun vantaggio nella potenza di penetrazione del proiettile, l'unico vantaggio è che il proiettile ramato, oltre a non ossidarsi lascia meno residui di piombo all'interno della canna facilitandone la pulizia.

Parlando del calibro 22 L.R. non approfondirò l'argomento in modo strettamente balistico, ma prenderò in considerazione l'affidabilità e le prestazioni secondo le mie personali stime, nonché il rapporto qualità-prezzo.
Nei poligoni è il calibro più usato trattandosi di munizione prettamente da tiro sportivo, visto il suo basso costo, pertanto dovrebbe essere valutata come una munizione a sè stante, ma non è così.
Purtroppo in Italia, dove viene esclusivamente usata a scopo sportivo, non può essere detenuta in numero superiore a 200 cartucce, perché catalogata come munizione per pistola, anche se L.R. (long rifle) è un riferimento ad un'arma da fuoco a canna lunga, quindi un fucile, una carabina.
E' anche vietato l'uso venatorio di questa cartuccia, perché la lunghezza del bossolo è inferiore a 40 mm., mentre la legge vigente prevede che le munizioni per uso caccia, se per carabina devono avere il bossolo di lunghezza superiore a 40 millimetri, perciò anche se si possiede una carabina calibro 22 e non si va a caccia, il quantitativo detenibile rimane sempre di 200 cartucce.

Premetto che non sono né un garista né un "precisino" e neanche uno di quei Rambo del tiro dinamico amanti dei grossi calibri, dove si fingono attacchi di tutti i tipi che servono solamente a far fracasso, ma alla fine si è perso un mucchio di soldi in cartucce, magari rovinando anche le armi senza venire a capo di niente, perché la realtà è tutta diversa e questi allenamenti sono ancora peggio dei videogiochi.
Non uso mai bersagli a cerchi concentrici segnapunti, tranne che per certe prove di paragone tra diversi tipi di cartucce, ma uso sempre sagome nere, per intenderci l'uomo nero, come da filmato, perché è il tipo di bersaglio che affina meglio la mira sia per puro divertimento che (speriamo non succeda mai) per difesa; i cerchi concentrici sono adatti per i tiratori agonistici; tiro solo per me stesso, in questo modo mi diverto senza stressarmi, così quando torno a casa sono rilassato e contento.





Quanti tipi di munizioni calibro 22 esistono?


Essendo un appassionato di tiro prenderò in visione solamente i revolver con canna da 6 pollici che sono i miei attrezzi sportivi preferiti (non amo le semiautomatiche), pertanto specificherò quali sono le cartucce calibro 22 che possono essere usate sia con un revolver camerato L.R., sia con un revolver camerato Magnum.

A fianco il revolver Taurus 22 L.R. che come si può notare dalla fotografia può camerare sia le 22L.R che le 22 Short le quali sono particolarmente consigliate per tiri fino a 20 metri (producono poco rumore e sono più che sufficienti per allenarsi; in questo revolver le Magnum non entrano sia come diametro del bossolo che come lunghezza della cameratura del revolver e pertanto non si possono usare.


Il revolver della foto qui a lato è uno Smith & Wesson camerato Magnum, che consente l'utilizzo di cartucce Magnum, L.R. o Short.
Usando in questo revolver le 22 L.R. o le Short si nota un'insignificante rigonfiamento del bossolo; questo è dovuto al diametro del bossolo leggermente più piccolo delle Magnum, ma non vi è nessun pericolo e si possono usare tranquillamente.

Esperienze personali

Purtroppo alcune fabbriche di munizioni sono molto carenti nel descrivere le caratteristiche del prodotto; le uniche marche dove ho trovato informazioni utili sulla scatola sono le Winchester, le CCI e le Eley; le munizioni Fiocchi sono praticamente tutte assenti di specifiche (ne trovate di più su una scatola di pelati).
Sulla scatola delle CCI vengono riportate la velocità e il peso della palla, le CCI Mini Mag da 40 grani (corrispondenti a a 2,6 grammi) hanno una velocità di 1235 fps (piedi al secondo) uguali a 376,428 m/s (metri al secondo), valori interessanti perché a seconda dell'arma che si usa il tiratore può avere l'idea della capacità di penetrazione della palla e della distanza che può raggiungere.

Dopo aver provato molte marche di queste cartucce un buon compromesso qualità/prezzo l'ho riscontrato nelle CCI Mini-Mag da 40 grani (palla da 2,59 grammi ramata e milligrammi 65 di polvere.

Come si può vedere dalle fotografie questi tiri sono stati fatti a 10 metri su di un normale centro da centimetri 14X14 con le cartucce CCI Mini-Mag da 40 grani con revolve Taurus 22 L.R. canna da 6", ho provato sia con la mano sinistra che destra e il risultato è più che evidente.


      



Queste cartucce si adattano benissimo ad essere utilizzate sia con pistola semiautomatica che con revolver.
Teniamo sempre presente che più la palla è leggera, più nella distanza tende a volare dove vuole; specialmente se sparata con la pistola, basta un po' di vento laterale o frontale per "cannare" il bersaglio, quindi sconsiglio di scendere sotto i 40 grani.
Se poi volete essere un po' più precisi, prima di tirare al bersaglio sparate sempre uno o due colpi per "sporcare" la canna; troppo pulita non è mai precisa, basta un residuo d'olio e la palla va dove vuole.

La prova di tiro l'ho fatta con questi due tipi di arma con canna da 6" con ottimi risultati e pochissime cartucce sono andate a vuoto, cioè non sono esplose.
Pertanto per chi va nei poligoni per divertimento non competitivo è una cartuccia valida ad un prezzo più che abbordabile (10 euro 100 cartucce).
Ho provato anche le stesse cartucce da 36 e 32 grani (2,33 grammi), con risultati buoni, ma inferiori alla 40 grani.


Sempre della CCI ci sono anche le Stinger 22 EX LR da 32 grani (2,07 grammi), ma il loro costo è maggiore; qualche armaiolo le fa pagare 7 euro per 50 cartucce, qualche altro 10 euro sempre per 50 cartucce; questa variazione di prezzo non ha ragion d'essere, va ad onestà e discrezione del venditore. E' una cartuccia che avendo la palla più leggera si rivela meno precisa su certe pistole con canna inferiore ai 6" perché tende a saltare la rigatura; la sua velocità è data solamente dal tipo di polvere e dalla quantità contenuta nella cartuccia.





Una cartuccia molto precisa per tiro sportivo a breve distanza 15/20 metri è la 22 Short; questa munizione si adatta a tutti i revolver e anche in alcuni modelli di pistole semiautomatiche, come la famosa (piccola) Beretta calibro 22.
Usandola nel revolver con canna da 6" ho notato un'ottima precisione sulle distanze sopra citate, questo dipende dalla potenza ridotta della carica che permette al proiettile di avere il tempo necessario al suo avvitamento nella rigatura della canna, ottenendo così un'ottima precisione.
Sono ottime sia le CCI che le Fiocchi 22 Short M 200 MATCH.


Esistono in commercio anche le CCI Magnum Maxi-Mag 40 grani WMR camiciate e le CCI Magnum Maxi-Mag 40 grani FMJ ramate; il costo è di circa 15 euro per 50 cartucce; nonostante siano più performanti se usate con la carabina, ho ottenuto ottimi risultati anche con il revolver, ma il problema della troppa velocità evidenzia ancora di più il fenomeno dell'annullamento quasi totale della rigatura della canna (uno spreco inutile), anche se si tratta di canna da 6"; sono adatte per chi si vuole cimentare su tiri lunghi con carabina.
Si possono trovare nelle migliori armerie anche in Italia; vanno bene sia per carabine che per pistole camerate magnum; negli U.S.A. vengono impiegate per la caccia agli animali cosiddetti nocivi.
Invece in Italia non è consentita la caccia con questo tipo di cartuccia perché in ogni caso ha un bossolo inferiore a 40 millimetri; è comunque una cartuccia sempre catalogata come munizione per pistola e quindi il numero massimo detenibile consentito è di 200 unità.





Nel Mirino non aderisce a campagne pubblicitarie e non ha alcun interesse a far comparire sul tuo browser banner pubblicitari e pop-up automatici; se ne vedi, sappi che non è per nostra volontà.
Blocca la pubblicità sul tuo browser
Non sai come eliminare qualsiasi pubblicità automatica dal tuo browser? Scoprilo cliccando sul lucchetto.




PAGINE UTILI IN QUESTO SITO

CALCOLO DELL'ENERGIA CINETICA

PRECISIONE E POTENZA

NORME SULLA DETENZIONE MUNIZIONI

NUOVE NORME SUI CARICATORI

PRIMA DI ACQUISTARE UN'ARMA

                                                                                                      Sito aggiornato a